logo C.R.I.E.A

DIPARTIMENTO
DI BOTANICA
Università di Catania


INDICE

Frontespizio
Inurbamento
Avifauna
Classificazione
famiglie
specie
Iconografia

vai alla scheda: prima - precedente - seguente - ultima

Torcicollo (foto di C. Milluzzo)


Picidi

Picidae

(dal genere Picus L. 1758


Famiglia dei Piciformi, ampiamente distribuita (manca nel Madagascar, nell’Australia, in molte isole oceaniche e nelle alte latitudini) comprende i più specializzati tra i Piciformi. Le specie, complessivamente duecentodieci, sono caratterizzate da: statura piccola, media e talora grande; becco robusto, appuntito, scalpelliforme; testa piuttosto grande; collo sottile ma muscoloso; ala di dieci remiganti primarie; coda a ventaglio costituita da dodici timoniere o meno, con rachidi p rigide; tarsi brevi con dita ben sviluppate, munite di unghie arcuate adatte a far presa sui tronchi (il secondo e terzo dito anteriori, il quarto laterale, il primo ridotto o mancante); lingua estremamente lunga e dotata di notevole potere di protrusione, vermiforme, dura e setolosa all’apice, coperta di un umore viscoso; voce aspra. Sono uccelli insettivori, arboricoli ed arrampicatori. Solitari e territoriali, sono per lo più residenti o erratici, raramente migratori. Scavano nei tronchi un nido privo di tappezzatura, in cui depongono da due a otto uova, lucenti, che vengono incubate da entrambi i genitori per un periodo piuttosto breve (undici – diciassette giorni).