logo C.R.I.E.A

DIPARTIMENTO
DI BOTANICA
Università di Catania


INDICE

Frontespizio
Inurbamento
Avifauna
Classificazione
famiglie
specie
Iconografia

vai alla scheda: prima - precedente - seguente - ultima

Adulto (foto di C.Milluzzo)


Colombaccio

Classe: Aves

Ordine: Columbiformes

Famiglia: Columbidae

Specie: Columba palumbus L.


Distribuzione: Europa, Asia occidentale e meridionale, Africa nord-occidentale.

In Sicilia: Nidificante sedentario con una popolazione di tre – quattro individui.

Nell'Orto botanico: Svernante

Morfologia: Lunghezza 41 cm, ali 26 (maschio) - 24 (femmina) cm. Superiormente grigio, con macchie bianche sulle ali e sui due lati del collo (assenti nei giovani). Inferiormente rosato, con lunga banda nera al termine della coda. Zampe color porpora.

Ambiente e comportamento: Originariamente legato alle aree boschive, è andato espandendo la sua nicchia ecologica anche ad ambienti con scarsa copertura arborea. Presente anche nei centri urbani, che ha cominciato ad occupare già nell’Ottocento: nell’830 viene osservato a Parigi; verso la fine del secolo colonizza anche le città italiane, insediandosi dapprima a Milano (1886). In questa specie il processo di inurbamento è solitamente preceduto da un’esplosione demografica delle popolazioni che vivono nelle zone limitrofe, mentre l’ingresso in città avviene inizialmente con popolazioni svernanti. Si nutre di sostanze vegetali (ghiande, bacche, semi, granaglie). Costruisce sugli alberi un nido formato da rami secchi, ad un’altezza variabile da due a otto metri, compiendo due o tre covate annuali fra aprile e luglio. Depone solitamente due uova, incubate per quindici - diciassette giorni dalla femmina. I piccoli lasciano il nido ad un mese di vita, ma sono in grado di volare una settimana più tardi.


Adulto all'abbeverata
foto di C.Milluzzo