logo C.R.I.E.A

DIPARTIMENTO
DI BOTANICA
Università di Catania


INDICE

Frontespizio
Inurbamento
Avifauna
Classificazione
famiglie
specie
Iconografia

vai alla scheda: prima - precedente - seguente - ultima

Adulto (foto di C.Milluzzo)


Pettirosso

Classe: Aves

Ordine: Passeriformes

Famiglia: Turdidae

Specie: Erithacus rubecula L.


Distribuzione: Europa, Asia minore.

In Sicilia: Residente localizzato negli habitat idonei, con afflussi cospicui d’individui svernanti in tutta l’Isola, prevalentemente dai primi di ottobre alla fine di marzo.

Nell'Orto botanico: Svernante regolare, osservabile già a partire da fine agosto (con oltre un mese di anticipo rispetto al normale periodo di arrivo). Alcuni individui si trattengono nell’area fino ad aprile inoltrato: ciò ha indotto nell’errore di considerare la specie un possibile nidificante.

Morfologia: Lunghezza 14 cm, ali 7,1 - 7,5 cm. Parti superiori e coda bruno oliva; fronte, guance e petto arancione, ventre biancastro.

Ambiente e comportamento: In periodo riproduttivo frequenta habitat boscosi, di regola fra 700 e 1800 m di quota. Nelle città siciliane si osserva comunemente in inverno e solo eccezionalmente in periodo riproduttivo (si hanno segnalazioni per Caltagirone, Gela e Catania). Insettivoro, cattura prevalentemente microcoleotteri, diplopodi e larve di coleotteri e lepidotteri. Svolge attività canora durante tutto l’anno. La femmina edifica da sola un nido di steli, muschio e crini, posto in basso, nel fitto del sottobosco. Compie due covate annuali, in aprile e in giugno-luglio. Le uova, da cinque a sette, vengono incubate per quattordici giorni ed i piccoli, nidicoli, restano nel nido per due settimane.